“Sia dannata ogni morale che non coglie l’essenziale legame tra tutti gli occhi che guardano il sole”.

Al Rifugio Miletta vivono più di 80 pecore sottratte a condizioni di estremo sfruttamento e maltrattamento. Molte sono arrivate a pochi giorni di vita, perché malate e non in grado di seguire la mamma, costretta con la forza dal pastore a seguire il cammino del gregge; altre sono state investite e abbandonate come rifiuti a bordo strada; altre ancora sono state sequestrate, perché detenute in condizioni disumane.

Tutte ora vivono libere e felici al Rifugio Miletta, ma tantissime altre pecore e agnellini sul nostro territorio continuano a patire una vita di sofferenza e a morire nell’indifferenza comune.

Perché è importante scegliere di adottare una pecora del Rifugio Miletta?

Perché non salveresti soltanto la pecora che entrerebbe a far parte della tua famiglia, ma cambieresti il destino di morte anche di un altro animale, poiché il posto lasciato libero dalla pecora che adotti verrà subito occupato da un’altra pecora destinata al macello.

Aiutataci a salvare più vite possibili: adotta una pecora del Rifugio Miletta.

Attenzione

Gli aspiranti adottanti verranno attentamente analizzati perché dobbiamo essere certi che gli animali non finiscano nelle mani di allevatori ma di persone sensibili che effettivamente vogliano offrire un’opportunità di vita sicura e serena a queste pecore, che verranno date in affido almeno in coppia.

È necessario che lo spazio che viene messo a disposizione per gli animali si trovi in provincia di Novara, adeguatamente recintato. Ulteriori dettagli e requisiti verranno condivisi solo telefonicamente con gli aspiranti adottanti.

Le pecore “milettiane” sono molto socievoli, giocherellone, curiosissime e amano follemente essere coccolate.

Per inizare il processo di adozione, compila il modulo con i tuoi dati.