Il cuore pulsante del Rifugio

Il Rifugio Miletta è un’associazione di volontariato che si prende cura di animali in difficoltà, liberati da sofferenza e schiavitù, e che promuove la cultura del rispetto dei loro diritti. Presso il Rifugio, asini, cavalli, mucche, capre, cani, gatti, uccelli e altri ospiti, convivono liberamente e pacificamente.

Il Rifugio Miletta è anche Centro Recupero Animali Selvatici attivo in provincia di Novara. Se una persona si imbatte in un animale selvatico in difficoltà, investito, ferito, malato, può chiamare il numero unico di emergenza 112 che inoltrerà la chiamata all’associazione per il soccorso, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Alessandra

Il Rifugio Miletta è nato nel 2013, da un’idea di Alessandra e Giorgio che, grazie all’aiuto di amici e familiari, decisero di fondare il progetto, il sogno di una vita divenuto realtà. Forti di una grande esperienza acquisita negli anni e di una radicata passione comune, hanno costruito e portato avanti l’intera struttura, accudendo personalmente tutti gli ospiti non umani, insieme all’insostituibile e fondamentale sostegno di tutti i volontari, che tutti i giorni, aiutano il Rifugio Miletta nel proseguire il proprio sogno.

Leggi lo statuto dell’associazione, contenente i nostri valori.

Cosa facciamo

  • Riabilitazione psico-fisica di animali – non umani recuperati da situazioni di grave sofferenza e loro inserimento in una struttura che lascia loro libera iniziativa nel condursi e gestirsi in un ambiente privo di barriere e comune alle specie ospitate.
  • Attività di informazione sul sistema di sfruttamento che costringe in schiavitù centinaia di migliaia di individui animali non-umani condannandoli ad una vita indegna e ad una morte violenta
  • Proponiamo un modello di coesistenza interspecifica fondato sull’empatia e sul rispetto del diritto alla vita e alla libertà di ogni individuo animale, umano e non.
  • Testimoniamo l’unica scelta compatibile con un modello di società civile antispecista: la scelta vegan!
  • Soccorriamo, curiamo e reintroduciamo in Natura, quando possibile, gli animali selvatici in difficoltà in provincia di Novara.